Stampa la ricetta

Pastiera Napoletana

Marzo 17, 2016
La pastiera è un antichissimo dolce pasquale partenopeo, la tradizione vuole che si prepari il Venerdì Santo, perché dopo un giorno o due è più buono. Ogni famiglia ha la sua ricetta modificata secondo le proprie preferenze. Per tradizione il grano cotto dovrebbe essere quello crudo e preparato in casa, noi per comodità abbiamo usato grano precotto.

 

 
 Ingredienti pasta:
  • 400 gr Farina 00
  • 130 gr Burro
  • 100 gr Zucchero
  • 100 gr Acqua
  • 1 Tuorlo
  • 1 Baccello di Vaniglia
 
 
Procedimento
1) Tagliate il burro a pezzetti, ammorbiditelo a temperatura ambiente, incorporatelo alla farina e allo zucchero senza impastare, sfarinate il composto strofinandolo tra le mani, ottenendo un granulato di farina grassa, aggiungete un tuorlo, l’acqua e semi di vaniglia, 
 
 
Impastate il minimo utile e date la forma di una palla. Avvolgetela in pellicola alimentare, riponetela nella ciotola e mettete in frigorifero per almeno 30 minuti. 
2) Stendete una sfoglia di pasta dello spessore di 5-6 mm, ritagliate un disco di sfoglia del diametro di 33 cm. Impastate i ritagli rimasti e ritagliate delle strisce larghe circa 5 ml per ricoprire la pastiera con un reticolato di pasta. Sistemate la base in una teglia del diametro di 28 cm ricoperta di carta forno.
Ingredienti ripieno:

  • 250 ml Latte
  • 400 g Grano Cotto per Pastiere
  • 400 gr Ricotta Vaccina o Pecora
  • 120 gr Zucchero
  • 30 gr Burro
  • 1 Uovo + 2 Tuorli
  • Scorza di 1 Limone tritata
  • 25 ml Fiori d’Arancio
  • 120 g Canditi (arancia e cedro)
  • Crema Pasticcera
  • Pizzico Cannella
3) Versate il grano precotto in una padella antiaderente, aggiungete latte e burro, cuocete a fuoco medio fin quando il grano risulta morbidissimo (13-15 minuti). Lasciate intiepidire e frullate più o meno finemente secondo il vostro gusto.
 
4) Preparate la crema pasticcera https://www.pentolefornelli.it/crema-pasticcera 
 
5) Scolate la ricotta dal siero e passatela al setaccio, unite zucchero, aroma di fiori d’arancio, scorza del limone, l’uovo ed i tuorli e mescolate fino ad ottenere un composto uniforme,
 
Aggiungete crema di grano, crema pasticcera, cannella, 
 
 
Canditi http://pentolefornelli.blogspot.it/2012/04/canditi-darancia(noi li abbiamo fatti in casa con la scorza di 1 arancia e di 1 limone) ed amalgamate. 
 
6) Mettete il ripieno preparato sopra la sfoglia, ricoprite con le strisce di pasta rimasta formando un reticolato.
 
7) Infornate a 180° per 80 minuti, gli ultimi 15 minuti di cottura coprite la pastiera con un foglio di carta forno e proseguite la cottura, spegnete e fate raffreddare la torta nel forno.

 Dopo 2-3 ore, capovolgete delicatamente sopra un piatto, conservate in frigorifero per almeno un giorno,

Lasciatela a temperatura ambiente per 1-2 ore prima di consumarla.

Specialità della pasticceria napoletana dal sapore avvolgente che vi conquisterà al primo morso.

Seguiteci su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate qui sotto

 

https://www.facebook.com/Pentole-e-Fornelli-168226869964957/ poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie!
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *