Stampa la ricetta

Pandoro

27 Novembre, 2019

Il pandoro è un dolce originario di Verona, dove Domenico Melegatti depositò il brevetto di un dolce morbido a forma di stella a 8 punte, che viene consumato tradizionalmente durante le festività natalizie. In veneto veniva servito sulle tavole dei ricchi veneziani che lo chiamavano “pan de oro”, in merito alla sua pasta soffice e dorata, diffusosi nel resto d’Italia prese il nome attuale.

Pandoro

Scoprite come realizzare un pandoro morbido, fragrante e genuino, senza coloranti, conservanti e aromi artificiali. La nostra ricetta veloce e semplificata vi consentirà di preparare uno squisito pandoro artigianale da offrire con soddisfazione a parenti e amici durante pranzi e cenoni delle festività natalizie.
Preparazione30 min
Cottura55 min
Cucina: Italiana
Keyword: dessert, dolci
Porzioni: 8 persone

Ingredienti

  • 350 gr Lievito Madre Rigenerato
  • 175 gr Farina Manitoba
  • 120 gr Zucchero
  • 120 gr Burro
  • 15 gr Miele
  • 4 Tuorli
  • q.b. Zucchero a Velo

Istruzioni

  • Sbattete bene uova e zucchero, incorporate miele e burro ammorbidito.
  • Aggiungete la pasta madre ed impastate prima con le mani, poi con lo sbattitore a ganci. Versate la farina un po' alla volta e continuate ad impastare finché la pasta si stacca dalle pareti del contenitore (circa 15-18 minuti).
  • Imburrate lo stampo per il pandoro, lavorate l'impasto sulla spianatoia, formate una palla, sistematela nel contenitore e lasciate lievitare in forno spento con la luce accesa per 18- 24 ore sino al raggiungimento del bordo superiore.
  • Infornate coperto con un foglio di stagnola a 150° nella parte bassa del forno, cuocete per 55 minuti. Capovolgete il contenitore sopra un piatto, scoperchiate e lasciate raffreddare. Versate lo zucchero a velo in un setaccio e spolverate tutta la superficie prima di tagliare a fette e servire.
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *