Author Archives: admin

Gnocchi Viola con Crema di Zafferano

Gli Gnocchi Viola con Crema di Zafferano, un piatto gustoso e inconsueto che incuriosisce e soddisfa grandi e bambini. Preparati con patate vitellotte originarie di Cile e Perù e farciti con crema di zafferano, assicurano un contrasto gustoso e cromatico davvero sorprendente.

Gnocchi Viola con Crema di Zafferano

La ricetta degli Gnocchi Viola con Crema di Zafferano è realizzata con patate viola ed una crema fatta con besciamella allo zafferano e fonduta di formaggio. Piatto sfizioso e sicuramente non banale dalla preparazione semplice ed originale.
Preparazione15 min
Cucina: Italiana
Keyword: gnocchi, primi
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 1 kg Patate Viola
  • 130 gr Farina 0
  • 1 Uovo
  • 1 pizzico Sale

Ingredienti condimento:

  • 200 gr Besciamella
  • 1 bustina Zafferano
  • 80 gr Formaggio Toma
  • 30 gr Olio Extra Vergine Oliva
  • 1 rametto Rosmarino Tritato
  • 1 pizzico Sale
  • 30 gr Formaggio Grana Grattugiato

Istruzioni

  • Lavate e lessate le patate con la buccia, schiacciatele e incorporate farina, uovo e sale.
  • Con i palmi delle mani fate rotoli di impasto, tagliate a pezzetti e passateli sui rebbi di una forchetta.
  • Fate scaldare la besciamella già pronta o preparatela voi https://www.pentolefornelli.it/besciamella-2/, unite lo zafferano ed il formaggio, mescolando fino alla fusione completa di quest'ultimo.
  • Fate scaldare l'olio, unite il rosmarino, salate, fate rosolare per 1 minuto e tenete da parte.
  • Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata, scolateli e conditeli con la crema allo zafferano e l'olio messi da parte.
  • Servite ben caldi nelle fondine, spolverando con formaggio grana grattugiato.

Curiosità

  • Le patate vitellotte sono tuberi antichi provenienti dalla Ande peruviane, ormai coltivate in molti paesi. Una varietà che si sta riscoprendo non solo per sapore e colore accattivanti, ma anche per le loro proprietà. Le patate vitellotte hanno colore viola, sono poco caloriche e sono ricche di antiossidanti, potassio e vitamina C.

Rotolo al Torrone e Cioccolato

Goloso “Rotolo al Torrone e Cioccolato”, facile e veloce da fare! Semifreddo ricco di sapore che piace a grandi e bambini, ideale da fare dopo le festività natalizie per recuperare il torrone rimasto.

Rotolo al Torrone e Cioccolato

La ricetta del rotolo al torrone e cioccolato è semplice da preparare e tutti i vostri amici ve la richiederanno. Un dessert squisito e sfizioso che soddisfa anche i palati più esigenti.
Preparazione20 min
Cottura12 min
Portata: Dessert
Cucina: Italiana
Keyword: dessert, dolce al cucchiaio, dolci, semifreddo
Porzioni: 12 persone

Ingredienti

Ingredienti per rotolo:

  • 100 gr Farina 00
  • 4 Uova
  • 79 gr Zucchero
  • 1

    Lievito per Dolci

Ingredienti per crema:

  • 100 gr Yogurt
  • 100 gr Ricotta
  • 100 gr Mascarpone
  • 30 gr Zucchero a Velo
  • 30 gr Canditi Arancia
  • 80 gr Cioccolato
  • 70 gr Torrone

Istruzioni

  • In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, unite la farina ed il lievito, mescolate sino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Versate in una teglia rettangolare (35 cm - 25 cm) ricoperta di carta forno ed infornate a 190° per 12 minuti. Lasciatela raffreddare avvolta in un foglio di carta forno bagnato e strizzato.
  • Amalgamate yogurt, mascarpone, ricotta e zucchero a velo sino ad avere una crema omogenea, incorporate canditi, 50 gr cioccolato e torrone tritati.
  • Preparate un po' di sciroppo facendo bollire per 2 minuti 70 gr di acqua zuccherata e spruzzate il pan di spagna prima di ricoprirlo con la crema preparata e rotolarlo di nuovo. Decorate con un il cioccolato fuso rimasto.
  • Lasciate riposare in frigorifero per almeno due ore prima di consumare.

Biscotti Leggeri

Buoni e morbidi “Biscotti Leggeri” senza zucchero e latticini, ideali per una dolce pausa, semplici da fare.

Biscotti Leggeri

I "Biscotti Leggeri" sono friabili e gustosi frollini che piacciono a grandi e bambini, provate la ricetta e non ve ne pentirete.
Preparazione15 min
Cottura15 min
Portata: Colazione, Dessert
Cucina: Italiana
Keyword: biscotti, dessert
Porzioni: 20 biscotti

Ingredienti

  • 80 gr Farina 0
  • 20 gr Miele
  • 20 gr Olio di Girasole
  • 20 gr Liquore Rum
  • 10 Mandorle
  • 2 Tuorli

Istruzioni

  • Amalgamate tutti gli ingredienti in una ciotola, lavorate a mano l'impasto sopra un asse sino a renderlo uniforme.
  • Formate dei rotolini, avvolgeteli su se stessi, mettete metà mandorla al centro di ognuno.
  • Infornate a 180° per 15 minuti, lasciate raffreddare prima di consumare.

Semifreddo Natalizio

Goloso Semifreddo Natalizio di bella presenza e sapore squisito che si prepara in modo semplice e veloce. Un dessert che piace a tutti, ideale da consumare nel periodo natalizio dalla Vigilia all’Epifania.

Semifreddo Natalizio

Il Semifreddo Natalizio è un delizioso mix di gusti ben associati: crema pasticcera, savoiardi, caffè, torrone e cioccolato. Un dolce fresco e delizioso che farà venire l'acquolina in bocca a tutti i commensali.
Preparazione20 min
Portata: Dessert
Cucina: Italiana
Keyword: dessert, dolce al cucchiaio, semifreddo
Porzioni: 16 persone

Ingredienti

  • 250 gr Savoiardi
  • 6 tazzine Caffè Zuccherato
  • 60 gr Cioccolato Fondente
  • 60 gr Torrone
  • 70 gr Mascarpone
  • 1 Crema Pasticcera

Ingredienti per Crema Pasticcera:

  • 320 gr Latte
  • 2 Tuorli d'Uovo
  • 2 cucchiai Zucchero
  • 2 cucchiai Amido Mais
  • 1/2 stecca Vaniglia

Istruzioni

  • Fate la crema pasticcera https://www.pentolefornelli.it/crema-pasticcera-2/, lasciate raffreddare e poi incorporate il mascarpone.
  • Bagnate velocemente i savoiardi nel caffè e sistemateli a strati alternati con crema al mascarpone e spolverata di cioccolato e torrone tritati, nel contenitore per plumcake.
  • Capovolgete su un piatto, decorate il bordo con ciuffetti di crema pasticcera ed il centro con una spolverata di cioccolato e torrone tritati.
  • Se volete completate la decorazione con le ciliegie disidratate e la menta fresca (facoltativo). Lasciate in frigorifero sino al momento di consumare.

Consiglio

  • Se volete potete sostituire i savoiardi (noi abbiamo usato quelli sardi) con fette di panettone o pandoro.

Plumcake senza Latticini

Il plumcake senza latticini (e oli aggiunti) è un morbido e leggero dessert che vi conquisterà al primo assaggio, semplice e veloce da fare! Volendo potete farlo anche senza crema di nocciole e mandorle. Sparirà velocemente come il nostro che era già a metà ancora prima di fotografarlo.

Plumcake senza Latticini

Il plumcake senza latticini è ideale per chi soffre di intolleranze, ma anche per chi pur essendo a dieta non vuole rinunciare a qualche piccolo morso di bontà.
Preparazione12 min
Cottura25 min
Cucina: Italiana
Keyword: dessert, dolci
Porzioni: 8 persone

Ingredienti

  • 100 gr Amido di Frumento (o di mais)
  • 70 gr Farina 0
  • 1 Uovo + 2 Tuorli
  • 30 gr Zucchero
  • 40 gr succo Mandarino
  • 12 gr Lievito per Dolci

ngredienti copertura (facoltativi):

  • 40 gr Crema di Nocciole
  • 20 gr Mandorle Spezzettate

Istruzioni

  • Montate a neve uovo, tuorli e zucchero, incorporate delicatamente farine e lievito setacciati e succo di mandarino.
  • Versate il composto in uno stampo da plumcake (25 x11 cm) imburrato ed infarinato, sulla superficie distribuite disordinatamente la crema di nocciole e le mandorle spezzettate.
  • Infornate a 180° per 25 minuti, lasciate intiepidire e sistematelo sopra un piatto.

Biscotti Velo

I Biscotti Velo sono sottili, croccanti, buonissimi e perfetti per il tè o il caffè in qualsiasi momento della giornata! Sono fatti di soli albumi, zucchero, farina e mandorle, non avendo né tuorli né burro, sono adatti chi è intollerante o a dieta!

Biscotti Velo

La ricetta dei "biscotti velo" è semplice, veloce e utile, ideale per il riciclo degli albumi. Con solo 4 ingredienti potrete fare in modo semplice e veloce questi sfiziosi, leggeri e croccanti biscotti che potrete anche confezionare come gradito regalo a parenti e amici.
Preparazione15 min
Cottura35 min
Cucina: Italiana
Keyword: biscotti, dessert
Porzioni: 15 persone

Ingredienti

  • 100 gr Albumi
  • 50 gr Zucchero
  • 100 gr Farina 0
  • 100 gr Mandorle

Istruzioni

  • Montate a neve densa gli albumi con lo zucchero.
  • Unite con delicatezza la farina setacciata e le mandorle.
  • Versate il composto in un contenitore per plumcake, imburrato ed infarinato.
  • Infornate a 180° per 25 minuti, con un coltello dalla lama liscia tagliatelo a fettine molto sottili ed infornate di nuovo a 150° per 10 minuti.

P.S.

  • Se non avete il contenitore per plumcake, potete versare cucchiaiate di impasto sulla leccarda ricoperta di carta forno, infilare qualche mandorla tagliata a metà nel composto e cuocere a 180° per circa mezz’ora.

Baklava

La Baklava probabilmente è il risultato di una commistione di popoli e tradizioni di tutto il Medioriente, in turco significa “fava”, in merito alla forma che le viene data. Un dessert molto popolare, un tempo considerato alimento per ricchi e proposto in occasioni speciali.

Baklava

La baklava è un dessert a base di strati di pasta fillo con dolce ripieno di noci e miele ricoperto e tenuto insieme da sciroppo o miele.
Cucina: Medioriente
Keyword: dessert

Ingredienti

Ingredienti pasta filo:

  • 400 gr Farina 00
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • 40 gr Olio Girasole
  • 1/2 Lievito
  • q.b. Latte
  • q.b. Burro

Ingredienti ripieno:

  • Noci
  • Miele

Ingrediente copertura:

  • 100 gr Burro

Ingredienti sciroppo:

  • 1 litro Acqua
  • 600 gr Zucchero

Istruzioni

  • Amalgamate tutti gli ingredienti, unendo un po' di latte se necessario, sino ad avere una posta morbida ma non troppo. Lasciate riposare 1 ora coperta.
  • Staccate 5 pezzi di pasta alla volta, fate delle palline grandi come una noce. Premetele formando 5 cerchi del Ø di circa 8 cm, spolveratele con amido di mais, sovrapponetele e premeteci sopra con il palmo della mano.
  • Lavorate la pasta con il mattarello sino a stendere una sfoglia molto grande e sottilissima, ritagliate delle strisce (50x8 cm).
  • Strofinatele con un po' di burro, mettete all'inizio di ogni striscia un mucchietto di noci tritate e un po' di miele (30 g). Arrotolate la pasta su se stessa, mantenendo la forma di un triangolo sino alla fine di ogni striscia. Continuate in questo modo a preparare i dolcetti sino a non avere più pasta.
  • Sistemate la Baklava in una teglia unta di burro, ricoprite con il burro fuso ed infornate a 190°-200° per 30-40 minuti sino a doratura.
  • Preparate uno sciroppo facendo bollire acqua e zucchero per 5 minuti, versatelo sulla Baklava ormai raffreddata. Coprite la teglia con carta stagnola lasciandoli nello sciroppo sino al momento di consumare (meglio dopo qualche ora).

Salame Cotto con Polenta e Lenticchie

Salame Cotto con Polenta e Lenticchie è un piatto unico gustosissimo che piace a grandi e bambini, ideale per le fredde giornate invernali. Potete gustarlo come secondo piatto, oppure potete servirlo nei bicchieri come antipasto.

Salame Cotto con Polenta e Lenticchie

Il Salame Cotto con Polenta e Lenticchie è una ricetta tipica della bassa bresciana, consumata preferibilmente a Capodanno, preparate anche voi questo piatto per il nuovo anno, si dice che porti soldi e fortuna.
Preparazione1 h
Cottura45 min
Cucina: Italiana
Keyword: antipasti, secondi
Porzioni: 5 persone

Ingredienti

  • 600 gr Salame da Pentola
  • 1 Plenta (Polenta da 400 gr di Farina di Mais)
  • 450 gr Lenticchie in scatola

Ingredienti per sughetto:

  • 350 gr Passata di Pomodoro
  • 1 Carota
  • 1 gambo Sedano
  • q.b. Olio Extra Vergine Oliva
  • 1 pizzico Sale

Istruzioni

  • Mettete il salame in una pentola con abbondate acqua fredda e fate cuocere per circa 45 minuti dall'inizio dell'ebollizione. Estraetelo dalla pentola e togliete la pelle.
  • Intanto che il salame cuoce preparate il sughetto facendo cuocere per 10 minuti sedano e carota tritati nella passata di pomodoro, salate e versate un filo di olio.
  • Scolate le lenticchie, sciacquatele sotto l'acqua corrente, versatele nel sughetto, continuate la cottura per altri 15 minuti.
  • Preparate la polenta versando a pioggia la farina nel tegame con 1600 ml di acqua salata che inizia a sobbollire, unite 2 cucchiai di olio e mescolate per circa un'ora.
  • Versate uno strato di polenta sul piatto di portata, metteteci sopra il salame e ricopritelo con la polenta rimasta ed aggiungete un contorno di lenticchie. Tagliate a fette e servite ben caldo.

Torta di Capodanno

La Torta di Capodanno è uno squisito dessert ricco di gusto che non necessita di cottura, ideale per festeggiare l’inizio del nuovo anno.

Torta di Capodanno

La Torta di Capodanno è un semifreddo semplice e veloce da preparare al buon sapore di arancia, torrone e cioccolato.
Preparazione12 min
Portata: Dessert
Cucina: Italiana
Keyword: dessert, dolci, semifreddo
Porzioni: 8 persone

Ingredienti

  • 250 gr Ricotta
  • 10 Savoiardi Sardi
  • 1 Arancia
  • 100 gr Torrone Friabile
  • 150 gr Zucchero a Velo
  • 70 gr Cioccolato Fondente
  • 25 gr Cioccolato Bianco

Istruzioni

  • Fate sciogliere lo zucchero nel succo d’arancia, tritate la scorza dell’arancia (solo la parte arancio). Amalgamate la scorza e 25 gr di succo d’arancia alla ricotta, sino ad ottenere una crema uniforme e consistente.
  • Coprite con pellicola trasparente una teglia del diametro di 18-20 cm, bagnate velocemente metà savoiardi nel succo d’arancia rimasto e sistemateli sul fondo. Versate la crema preparata, ricoprite con uno strato di torrone frullato ed un altro di savoiardi imbevuti nell’arancia e mettete in frigorifero per un’oretta.
  • Ricoprite la torta con cioccolato fondente fuso e mettete in frigorifero a solidificare. Decorate con cioccolato bianco fuso tracciando le ore e le lancette dell’orologio. Fate riposare in frigorifero sino alla mezzanotte e servite con lo spumante.

Pandoro

Il pandoro è un dolce originario di Verona, dove Domenico Melegatti depositò il brevetto di un dolce morbido a forma di stella a 8 punte, che viene consumato tradizionalmente durante le festività natalizie. In veneto veniva servito sulle tavole dei ricchi veneziani che lo chiamavano “pan de oro”, in merito alla sua pasta soffice e dorata, diffusosi nel resto d’Italia prese il nome attuale.

Pandoro

Scoprite come realizzare un pandoro morbido, fragrante e genuino, senza coloranti, conservanti e aromi artificiali. La nostra ricetta veloce e semplificata vi consentirà di preparare uno squisito pandoro artigianale da offrire con soddisfazione a parenti e amici durante pranzi e cenoni delle festività natalizie.
Preparazione30 min
Cottura55 min
Cucina: Italiana
Keyword: dessert, dolci
Porzioni: 8 persone

Ingredienti

  • 350 gr Lievito Madre Rigenerato
  • 175 gr Farina Manitoba
  • 120 gr Zucchero
  • 120 gr Burro
  • 15 gr Miele
  • 4 Tuorli
  • q.b. Zucchero a Velo

Istruzioni

  • Sbattete bene uova e zucchero, incorporate miele e burro ammorbidito.
  • Aggiungete la pasta madre ed impastate prima con le mani, poi con lo sbattitore a ganci. Versate la farina un po' alla volta e continuate ad impastare finché la pasta si stacca dalle pareti del contenitore (circa 15-18 minuti).
  • Imburrate lo stampo per il pandoro, lavorate l'impasto sulla spianatoia, formate una palla, sistematela nel contenitore e lasciate lievitare in forno spento con la luce accesa per 18- 24 ore sino al raggiungimento del bordo superiore.
  • Infornate coperto con un foglio di stagnola a 150° nella parte bassa del forno, cuocete per 55 minuti. Capovolgete il contenitore sopra un piatto, scoperchiate e lasciate raffreddare. Versate lo zucchero a velo in un setaccio e spolverate tutta la superficie prima di tagliare a fette e servire.